Per giocare a bridge abbiamo bisogno di un mazzo di carte francesi prive di jolly, per un totale di 52 carte.
Partecipano quattro giocatori che vanno a sedersi intorno al tavolo nei quattro punti cardinali, giocando a coppie, Nord compagno di Sud e Est compagno di Ovest. Dove la coppia deve interagire ed affiatarsi per poter giocare al meglio una partita della durata di circa 8-10 minuti.
Il bridge si compone di due parti ben distinte, ma finalizzate al raggiungimento dello stesso scopo: la licita (o dichiarazione) ed il gioco della carta.
Ogni giocatore ha 13 carte a testa, che vengono distribuite dal mazziere (colui che dà le carte), in senso orario, una per volta per i quattro giocatori, Nord, Est, Sud, Ovest.
Il mazzo di carte è composto di quattro semi o pali: picche, cuori, quadri, fiori, dove picche e cuori vengono chiamati pali nobili, mentre quadri e fiori pali minori. Formando una scala di valori dal più basso, fiori, poi quadri, cuori e per finire picche…

Presto potrai giocare la prima partita a bridge seguendo il nostro “Corso per principianti” che inizia il prossimo mese di settembre presso la Biblioteca S. Giorgio di Pistoia, via Pertini.

Prova ad imparare le regole del bridge senza alcun impegno: le lezioni sono gratis, aperte a tutti coloro che vogliono provare a capire qual’è il segreto della bellezza di questo gioco!
Ricorda: è uno sport della mente per tutti, giovani e meno giovani.
Ti aspettiamo.

Lascia un Commento

Calendario
Maggio: 2020
L M M G V S D
« Mar   Dic »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Consigli e soluzioni

dell’amico Carlo Galardini, Arbitro Capo FIGB, alla voce del menù “ARBITRO!!

Sono riportati dal sito di Carlo (QUI il link) nel quale sono trattati argomenti, problemi e quesiti arbitrali di licita e di gioco della carta.

Archivio News