AL TAVOLO CON ALDO (E GINO…) E DUE BELLE E BRAVE SIGNORE

 

2 Commenti a “AL TAVOLO CON ALDO (E GINO…) E DUE BELLE E BRAVE SIGNORE”

  • Fabrizio Bonacchi:

    Mi rivolgo al consiglio , in merito alla scarsa affluenza del torneo del martedì . Avete mai pensato , non lo dico per interesse personale visto che io quanndo arrivo a casa sono le 1,45 ,di anticipare il torneo alle 21 forse la gente che lavora vuole andare a letto un pò prima.

  • Barbara Baldini:

    Articolo toccante, emozionante e anche divertente, da vero fuoriclasse del bridge. Sinceramente non ricordo di aver fatto tutte quelle considerazioni mentre giocavo e di aver pianificato ogni mossa così meticolosamente, e credo di poter affermare che gli “zeri” che sovente prendete da me e Silvia siano dovuti soprattutto al caso, alla fortuna o a intuizioni giuste da parte nostra, siamo ben consapevoli che, pur giocando a bridge da vari anni con passione e impegno, non c’è competizione o confronto con chi il bridge lo gioca davvero, come non c’è competizione tra una bicicletta e una Ferrari. Grazie Aldo

Lascia un Commento