Archivi per la categoria ‘Notizie ABP’

ALDO E LA… CACCIA ALLE STREGHE

 

Questa settimana Aldo, dopo i complimenti a Matteo Montoro per la brillante prestazione di Salsomaggiore – complimenti che il Consiglio e tutti i soci condividono calorosamente – ci presenta una nuova smazzata che vede in azione Grimilde e Crudelia De Mon!!

NOVITA’ 2018 TESSERAMENTO E CAMPIONATI

Il C.D. dell’Associazione ha deciso per l’anno 2018:

  • di mantenere, verificata la compatibilità con il bilancio, la quota associativa nella misura di euro 50,00;
  • che il costo di partecipazione ai tornei resta invariato sia per i soci che per non soci;
  • di confermare che il premio speciale destinato ai soci sarà sempre previsto indipendentemente dal numero dei premi.

Il Consiglio Federale FIGB ha deliberato nell’ottobre scorso alcune novità per il 2018 in tema di “Tesseramento – Iscrizioni” e di “Campionati e Tornei”.

Qui è possibile aprire o scaricare la circolare 15/2017, della quale si riassumono le disposizioni di maggior interesse generale.

Tesseramento
Agonista Euro 100,00
Agonista Senior Euro 80,00
Agonista Junior Euro 25,00
Agonista Cadetto Euro 25,00
Non Agonista Euro 80,00
Ordinario Sportivo Euro 50,00
Ordinario Amatoriale Euro 20,00
Tesseramento Allievi
Allievo Scuola Bridge primo anno Euro 20,00
Allievo Scuola Bridge secondo anno Euro 30,00
Allievo Scuola Bridge preagonista Euro 40,00
Allievo Cas (under 26) Euro 10,00

Tra le principali novità:

  • la tessera di Non Agonista – Consente di partecipare a tutta l’attività sportiva amatoriale e, in fase locale, a tutti i Campionati Liberi e di Società e, in fase nazionale, a tutti i Campionati Liberi. La partecipazione ai Campionati è subordinata al versamento di singola quota di iscrizione o di abbonamento: Carta Argento, Carta Oro. Per questa nuova tipologia di tessera (come per tutte le altre diverse da quella di Agonista) non sussiste obbligo di certificato medico;
  • le quote di iscrizione ai campionati che potranno essere versate per singolo evento o in abbonamento:

Fase NazionaleIscrizione singola gara
– Iscrizione Campionati Liberi e di Società a giocatore Non Agonista/ Agonista
Quota singolo Campionato Libero o di Società Euro 50,00
Quota singolo Campionato IMP Euro 30,00
Quota singolo Campionato all’interno del Festival Over 61 Euro 30,00
– Iscrizione Campionati Allievi – Trofei – Master a giocatore
Quota singolo Campionato Allievi a Squadre/Coppie – Trofei e Master Euro 30,00
Fase Locale – RegionaleIscrizione singola gara
– Iscrizione Campionati Regionali a giocatore Ordinario/Non Agonista/Agonista
Quota singolo Campionato Libero Regionale a Coppie/Squadre Euro 20,00
Quota singolo Campionato di Società Regionale a Coppie/Squadre Euro 20,00
Quota singolo Campionato Regionale Allievi a Coppie/Squadre Euro 10,00
Fase Locale – NazionaleAbbonamento
– Iscrizione in Abbonamento riservata ai tesserati Agonisti
Carta Platino – (tutti i Campionati Liberi e di Società in qualunque fase) Euro 200,00
– Iscrizione in Abbonamento riservata ai tesserati Agonisti/Non Agonisti
Carta Oro – (6 Campionati Liberi in fase nazionale e/o locale) Euro 150,00
Carta Argento – (tutti i Campionati Liberi e di Società in fase locale
e 1 Campionato Libero o di Società in fase nazionale) Euro 130,00
Integrazioni in corso d’anno
– Integrazione da Carta Argento a Carta Oro
(fanno cumulo i campionati giocati – numero massimo 6) Euro 30,00
– Integrazione da Carta Oro a Carta Platino Euro 60,00
– Integrazione da Carta Argento a Carta Platino Euro 80,00.

A partire da MARTEDI’ 14 NOVEMBRE sarà possibile l’operazione di tesseramento o di rinnovo per l’anno 2018, sia per la quota associativa locale sia per il tesseramento FIGB e le quote/abbonamenti ai Campionati:

  • rivolgendosi al Presidente Ivo Ferretti (cell. 3775484167)
  • effettuando un bonifico sul C/C ViBanca intestato a “Assoc.Sportiva Bridge Pistoia” IBAN  IT 34 L 08829 13800 000000904532.

I nuovi tesseramenti (e quote associative) effettuati nel 2017 saranno considerati validi, oltre che per il prossimo anno, anche per il periodo fino al 31 dicembre 2017.

Hallowen con Lady B. e Lady S.

  Evviva, erano presenti anche loro al torneo della notte di Hallowen !

 

“E le streghe son tornate…splendide…” “Brave!” (dai commenti su WhatsApp).

Master d’Autunno

ALDO, AMARCORD E… IL TORNEO CON GLI ALLIEVI

…… e altro

“Giovanottino, giochi carreau!“. Autunno 1963: avevo comprato in libreria l’ “ABC del bridge” di Federico Rosa e avevo messo gli amici …. al lavoro al tavolo.
Al bar Piemontese imparavamo a giocare (si fa per dire) a bridge: contavamo i punti al modo di Coulbertson ( 1 punto per l’Asso, 1 punto e mezzo per A-Q, 2 punti per A-K …..ecc..) e ci arrangiavamo, da assoluti autodidatti, facendo cose inenarrabili.
“Giovanottino, giochi carreau!“. Quel signore che, seduto all’angolo del tavolo, dispensava saggezza, ci imbarazzava, ci innervosiva, ci infastidiva: il divertimento si era trasformato in un incubo. Un bel giorno decidemmo che non saremmo più stati “quattro amici al bar” e trasferimmo le nostre sedute a casa dell’uno o dell’altro.
Quel signore, sapemmo poi che si chiamava Vittorio, era uno dei giocatori più bravi che avesse avuto Pistoia, quasi sicuramente il più bravo di sempre, e quando, partecipando ai nostri primi tornei, lo incontrammo nuovamente al tavolo diventammo grandi amici, di bridge e di vita.
Intanto ci eravamo “evoluti” con Albarran e il suo “Canapè” e finalmente approdammo al nostro primo sistema artificiale: il “Sistema Arno” di Camillo Pabis Ticci, fiorentino e componente del mitico Blue Team.
Alle sette di sera ci trovavamo sul Globo, con l’amico e allora compagno di gioco Bob: “Io apro 1 e tu “tieni”: AKxx Qx xx AJxxx. Tu che rispondi ? “. Scimmiottavamo il prof. Chiaradia e i suoi grandissimi “allievi napoletani” e facevamo l’ora di cena …… studiando e interrogandoci.
Per noi il Bridge era diventato la cosa più importante, fra le cose meno importanti … e forse (ahimè) anche qualcosa di più !

Martedì, al circolo, c’è stata la “festa” con gli allievi (vedi la classifica del torneo in fondo all’articolo – n.d.r.): è stata una serata bellissima, che è servita per conoscerci, per familiarizzare; abbiamo giocato per trovarci e ritrovarci con gli amici nuovi e vecchi.
Ma il Bridge è altra cosa: bisogna ritrovarsi con gli amici per giocare e imparare.
Il bridge è un gioco di coppia ed è con il compagno, o al massimo in un gruppo ristretto, che gli allievi debbono imparare ad accordarsi, a discutere, a studiare.

La scuola bridge, e Luca e Carlo in particolare, con il loro lavoro e con il loro entusiasmo, rendono all’Associazione un grande servizio. Ma, una volta insegnate le regole e i principi fondamentali, sta ai singoli trovare in se stessi la volontà e la passione, la costanza e la dedizione che li faranno diventare bridgisti veri!
Tutto questo lo sanno bene Mario e Arcangiolo, Silvia e Barbara, Claudio e Carlo, Marco e Federico, Enzo e Domenico, Rosetta e Walter, Francesco e Ivano (mi scuso se ho dimenticato qualcuno) che, a livelli diversi, di progressi ne hanno fatti, eccome se ne hanno fatti !!
E’ stata una serata bellissima, dicevo, da ripetere senz’altro, già……. dall’anno prossimo: “semel in anno……”, come si dice….!!

Martedì sera “ ho visto cose che voi umani non potreste immaginare….. ATTACCHI E RITORNI da combattimento, contro contratti solidi come i bastioni di Orione. E ho visto DICHIARAZIONI D’ASSALTO balenare nel silenzio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo, come lacrime nella pioggia. E’ tempo di finire… “ (*).

(*) liberamente tratto dal monologo pronunciato dall’androide Roy Batty nel film di fantascienza Blade Runner (n.d.r.)

AL TAVOLO CON ALDO E… IL MARAMALDO

AL TAVOLO CON ALDO (E GINO…) E DUE BELLE E BRAVE SIGNORE

 

LAVORI IN CORSO…

 

 

 

 

…ancora per pochi giorni!